Guida musica/Parte I/Capitolo 3/Pubblicazioni monografiche/Campi specifici del materiale musicale/Campi specifici dei manoscritti musicali

Da GuidaSBN.
Home > Guida musica > Parte I > Capitolo 3 > Pubblicazioni monografiche > Campi specifici del materiale musicale > Campi specifici dei manoscritti musicali
U9F Incipit
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Guida alla catalogazione in SBN – Musica.

U9G Campi specifici dei manoscritti musicali

T923

Contenuto:

U9G.1 Stesura

b_923

P writing icon.png [T] Campo codificato.

Indica il tipo di redazione del manoscritto. Si utilizzano i codici:

A   Autografo
B Autografo incerto
C Autografo in parte
D Copia
E Copia di vari copisti

Un manoscritto redatto dal responsabile di un intervento intellettuale non di semplice copiatura (trascrittore, arrangiatore, ricercatore sul campo, etc.) che non sia il compositore si considera "copia" (vedi anche U4B.0.1).

Altre indicazioni relative alla stesura si possono dare in nota.

U9G.2 Composito

c_923

Campo codificato.

Indicare se il manoscritto è omogeneo o composito.

Per la definizione di composito vedi Norme di catalogazione delle risorse musicali non pubblicate, 1.3.1.3, Risorse di musica notata omogenee e composite.

Sono possibili due valori:

S   (Composito)
N No (Omogeneo)

U9G.3 Palinsesto

d_923

Campo codificato.

Un palinsesto è una pagina manoscritta, generalmente di pergamena, che è stata raschiata o lavata e scritta nuovamente, nella quale è talvolta possibile leggere la scrittura sottostante.

Sono possibili due valori:

S   Si
N No

U9G.4 Datazione

e_923

Campo obbligatorio, lunghezza massima 10 caratteri.

Se non è possibile indicare una data certa o probabile si indica una data approssimativa o un periodo (p.es. un decennio o una porzione di secolo). Si raccomanda di restringere il più possibile l’arco cronologico individuato, per il quale si possono utilizzare le formulazioni della tabella che segue.

Il campo si compila con i seguenti criteri:

  1. un secolo o una porzione di secolo si indica in cifre arabe, seguite da barra (/) e da una lettera che specifica la porzione
  2. t tutto il secolo
    i inizio (circa anni xx00-xx10)
    p prima metà (circa xx10-xx40)
    m metà (circa xx40-xx60)
    s seconda metà (circa xx60-xx90)
    f fine (circa xx90-xx00)
  3. un periodo di circa 20 anni a cavallo tra due secoli si indica con i due numeri arabi corrispondenti, separati da barra (/)
  4. un periodo specifico si indica con gli anni, separati da trattino
  5. un anno si indica come tale, seguito da c se la datazione è incerta
  6. un mese si indica nel formato AAAA-MM
  7. una data esatta si indica nel formato AAAA-MM-GG

U9G.5 Materia

g_923

Campo codificato.

Sono possibili i seguenti valori:

A   carta
C carta di riso
D pasta di legno
E pergamena
F lucido
G pellicola
X misto
Z altro

U9G.6 Illustrazioni

h_923

Si dà un’informazione sintetica di elementi decorativi quali iniziali, pagine ornate o illustrate, disegni e stampe. Per approfondimenti concettuali e per la terminologia cfr. Guida a una descrizione uniforme dei manoscritti e al loro censimento, Appendice I, Miniatura e decorazione dei manoscritti e Guida a ManusOnLine, Appendice 1, Decorazione.

U9G.7 Notazione musicale

i_923

Si indicano particolarità di scritture musicali diverse dalla notazione moderna. Per definizioni e terminologia cfr. Norme di catalogazione delle risorse musicali non pubblicate, 4.0.13.

U9G.8 Legatura

l_923

Si descrive brevemente, se opportuno, la presenza di legatura originale, segnalandone materia delle assi, della coperta, decorazione e presenza di elementi metallici.

Si segnala se possibile l’origine della legatura ed eventualmente se si tratta di un’originaria legatura di raccolta.

Informazioni su legature successive e sui relativi restauri e stato di conservazione si riportano nelle informazioni relative all’esemplare (cfr. U9), segnalandone anche la datazione. Frammenti o cartadi manoscritti utilizzati come elementi della legatura o della rilegatura possono essere oggetto di una nuova descrizione.

U9G.9 Conservazione

m_923

I dati relativi allo stato di conservazione, alla rilegatura, alle mutiliazioni, etc. si riportano nelle informazioni relative all’esemplare (cfr. U9).