Reicat/Parte III/Capitolo 14/14.2/14.2.1

Da GuidaSBN.
Versione del 10 giu 2017 alle 20:52 di Sannita (Discussione | contributi) (top: correzioni varie)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Home > Reicat > Parte III > Capitolo 14 > 14.2 > 14.2.1
14.2.2. Responsabilità d’autore e responsabilità di carattere diverso
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Regole italiane di catalogazione.

14.2.1. Responsabilità per l’opera e responsabilità per particolari espressioni

Le norme distinguono le responsabilità a livello dell’opera da quelle relative a particolari espressioni. Si considerano responsabilità a livello dell’opera quelle che riguardano la concezione, composizione o realizzazione dell’opera stessa nella sua forma originale. Si considerano invece responsabilità a livello dell’espressione quelle che riguardano espressioni derivate da quella originale (edizioni rivedute o aggiornate, traduzioni, esecuzioni o rappresentazioni, etc.).

Di norma si considera forma o espressione originale quella della prima pubblicazione, indipendentemente dalle modificazioni che possono essere intervenute da parte dell’autore o di altri prima della pubblicazione stessa. Tuttavia in circostanze particolari (opere postume, incompiute, a circolazione clandestina, etc.) può essere necessario considerare la prima pubblicazione come espressione derivata: p.es. per un’opera pubblicata in traduzione prima che nella lingua originale. Un’opera può esistere in più forme originali, o da considerare tali quando non è nota o accertata la derivazione di una dall’altra.

Le responsabilità stabilite a livello dell’opera non sono di norma assegnate anche a livello dell’espressione. Analogamente non si assegnano responsabilità a livello dell’espressione a persone o enti che abbiano una responsabilità a livello dell’opera, anche se di tipo differente (p.es. per un’edizione riveduta dall’autore dell’opera originale o un’esecuzione di musica da parte del compositore stesso), a meno che questo non sia necessario per specificare il tipo di responsabilità (par. 14.2.4).

Quando un’espressione si basa su una precedente espressione derivata (p.es. la traduzione di un’edizione aggiornata o un’esecuzione di musica basata su una particolare trascrizione) si assegnano le relative responsabilità senza tener conto del fatto che riguardino specificamente la nuova espressione (p.es. la traduzione o l’esecuzione) o derivino dalla precedente (l’edizione aggiornata o la trascrizione).