Reicat/Parte II/Capitolo 9/9.5/9.5.1: differenze tra le versioni

Da GuidaSBN.
m
 
Riga 26: Riga 26:
 
'''{{Ancora|9.5.1 D}}.''' Tuttavia, le raccolte comunemente note e citate con il loro titolo tradizionale e quelle pubblicate dallo stesso autore come un’opera particolare, con un titolo che le identifica tra le altre, si considerano come un’opera singola, senza ricorrere al titolo collettivo. In caso di dubbio, o quando non si conosce l’origine della raccolta, la si considera come opera singola se ha un titolo sufficiente a distinguerla. Per le interpretazioni musicali vedi il punto successivo.
 
'''{{Ancora|9.5.1 D}}.''' Tuttavia, le raccolte comunemente note e citate con il loro titolo tradizionale e quelle pubblicate dallo stesso autore come un’opera particolare, con un titolo che le identifica tra le altre, si considerano come un’opera singola, senza ricorrere al titolo collettivo. In caso di dubbio, o quando non si conosce l’origine della raccolta, la si considera come opera singola se ha un titolo sufficiente a distinguerla. Per le interpretazioni musicali vedi il punto successivo.
  
:::'''Canzoniere'''
+
:::[[Reicat:Petrarca_–_Canzoniere_(1470)|'''Canzoniere''']]
 
:::''(titolo con cui è prevalentemente pubblicata la raccolta delle rime di Petrarca)''
 
:::''(titolo con cui è prevalentemente pubblicata la raccolta delle rime di Petrarca)''
 
:::< Rerum vulgarium fragmenta
 
:::< Rerum vulgarium fragmenta

Versione attuale delle 14:01, 22 feb 2019

Home > Reicat > Parte II > Capitolo 9 > 9.5 > 9.5.1
9.5.2. Raccolte di opere di carattere normativo, amministrativo e documentario di enti
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Regole italiane di catalogazione.

9.5.1. Raccolte di opere di un autore o di autori in collaborazione

9.5.1 A. Per le pubblicazioni che comprendono le opere complete di un autore, o una scelta di più di tre sue opere (o brani di opere diverse), si usa il titolo collettivo uniforme Opere.

Si trattano allo stesso modo le raccolte di opere di due o tre autori che siano almeno in parte in collaborazione tra loro, le raccolte di opere da intestare a uno pseudonimo collettivo trattato come un autore personale e, per quanto possibile, le raccolte di opere di gruppi letterari, artistici e musicali o di enti di altro genere. Per le opere di carattere normativo, amministrativo e documentario di enti di qualsiasi genere, e per quelle alle quali comunque non sia opportuno applicare le indicazioni di questo paragrafo, vedi il par. 9.5.2.

Per le pubblicazioni che contengono due o tre opere di uno stesso autore (o loro parti o brani) vedi il par. 12.3.

9.5.1 B. Se la raccolta comprende solo opere di uno stesso genere al titolo collettivo Opere si può aggiungere un termine appropriato (vedi l'Appendice H). Il termine di genere, però, non si aggiunge quando si applicherebbe a tutte le opere dell’autore (senza considerare lettere, diari, scritti di carattere pratico o d’occasione e altro materiale di minore importanza).

[Opere. Poesia]
[Opere. Discorsi]

9.5.1 C. Se la raccolta comprende esclusivamente parti o brani di opere al titolo collettivo si può aggiungere l’indicazione (antologie). Non si usa questa indicazione per una scelta di opere pubblicate per intero (p.es. una scelta di novelle o discorsi nel testo integrale o di sonate per pianoforte).

[Opere] (antologie)
[Opere. Poesia] (in italiano ; antologie)

9.5.1 D. Tuttavia, le raccolte comunemente note e citate con il loro titolo tradizionale e quelle pubblicate dallo stesso autore come un’opera particolare, con un titolo che le identifica tra le altre, si considerano come un’opera singola, senza ricorrere al titolo collettivo. In caso di dubbio, o quando non si conosce l’origine della raccolta, la si considera come opera singola se ha un titolo sufficiente a distinguerla. Per le interpretazioni musicali vedi il punto successivo.

Canzoniere
(titolo con cui è prevalentemente pubblicata la raccolta delle rime di Petrarca)
< Rerum vulgarium fragmenta
< Rime
Per una storia del libro
(raccolta di saggi di Francesco Barberi pubblicata dall’autore nel 1981)
Trois contes
(opera di Flaubert, pubblicata dall’autore nel 1877)
< Tre racconti
Otto studi
(raccolta di saggi di Carlo Bo pubblicata dall’autore nel 1939)
Essais critiques
(raccolta di saggi di Roland Barthes pubblicata dall’autore nel 1964)
< Saggi critici
Antología personal
(scelta di scritti di Jorge Luis Borges pubblicata dallo stesso autore)
< Antologia personale
Vier ernste Gesänge
(quattro canti per voce di basso e pianoforte di Johannes Brahms pubblicati come op. 121)
Elephant and other stories
(raccolta di racconti di Raymond Carver, tradotta anche in italiano: se non si conosce la sua origine si considera come un’opera singola sulla base del titolo)
< Chi ha usato questo letto
ma
Poesie di Giosue Carducci
(la raccolta complessiva delle poesie (1901), anche se riunite dallo stesso autore, non si presenta come un’opera particolare con un titolo che la identifichi)
t.coll.u. [Opere. Poesia]
Opere varie di Alessandro Manzoni
(raccolta curata dall’autore nel 1845)
t.coll.u. [Opere]

9.5.1 E. Per le interpretazioni musicali (par. 11.8) si considerano come un’opera singola, senza ricorrere al titolo collettivo, le registrazioni che includono composizioni o interpretazioni non già pubblicate, anche se hanno un titolo non significativo (che consiste p.es. nel solo nome del musicista o del gruppo o in un termine descrittivo o formale), e quelle che, pur contenendo solo una scelta di brani già editi nella stessa interpretazione, sono pubblicate dall’autore o interprete con un titolo particolare.

David Byrne
(album il cui titolo coincide col nome del musicista)
Tales of a librarian
(raccolta di canzoni di Tori Amos, curata da lei stessa, con un titolo che la identifica)
Tra un manifesto e lo specchio
(raccolta di canzoni di Francesco De Gregori contenente in prevalenza registrazioni già edite, pubblicata dal musicista stesso con un titolo significativo)
ma
The best of the best of Chuck Berry
t.coll.u. [Opere]