Reicat/Parte I/Capitolo 4/4.4/4.4.1

Da GuidaSBN.
Home > Reicat > Parte I > Capitolo 4 > 4.4 > 4.4.1
4.4.0. Indicazioni generali 4.4.2. Nome dell’editore, distributore, libraio, etc.
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Regole italiane di catalogazione.

4.4.1. Luogo di pubblicazione o distribuzione

4.4.1.0. Definizione

Il luogo di pubblicazione (o distribuzione, diffusione, vendita, etc.) è il nome della città o altra località indicato come tale nella pubblicazione stessa, o la località associata al nome dell’editore (o del distributore, libraio, etc.) nelle fonti prescritte, o quella in cui l’editore ha sede.

4.4.1.1. Trascrizione

4.4.1.1 A. Il luogo di pubblicazione si riporta come si presenta, con eventuali preposizioni o espressioni introduttive e forme declinate. Nelle pubblicazioni moderne le espressioni introduttive si possono omettere. Per l’eventuale indirizzo dell’editore vedi il par. 4.4.2.1 F.

London
Reggio d’Emilia
In Spoleto
In Civitate Vaticana
In Urbe Vaticana
Venezia
Venetiis
Venetijs
In Venezia
In Venetia
In Vinetia
In Vinegia
Impressum Venetiis
Ticini
Stampato in Nouara
Si vendono in Lione

4.4.1.1 B. Il luogo di pubblicazione si riporta come primo elemento anche se segue il nome dell’editore o è collegato a quello. Se l’indicazione del luogo non può essere trasposta o è implicita (p.es. nell’indicazione dell’editore o nel suo indirizzo) la si riporta comunque, tra parentesi quadre, come primo elemento. Quando il luogo si registra tra parentesi quadre si indica il solo nome della località, possibilmente nella lingua del contesto (o altrimenti nella forma italiana d’uso corrente).

Paris
(sul frontespizio il nome della città compare alla fine dell’indirizzo completo dell’editore, Les presses françaises)
Pisa
(sul frontespizio il nome della città compare legato a quello dell’editore: Giardini editori e stampatori in Pisa)
In urbe Fani
(nel colophon compare Hieronymus Soncinus in Vrbe Fani his caracteribus impressit; come secondo elemento si riportano solo le parole Hieronymus Soncinus his caracteribus impressit)
[Modena]
(il luogo di pubblicazione non compare nelle fonti prescritte ma è implicito nell’indicazione dell’editore, presente sul frontespizio: Comune di Modena)
[Trento]
(nella pubblicazione compare solo l’indicazione dell’editore, Università degli studi di Trento)
[Fara in Sabina]
(sul frontespizio compare l’indicazione dell’editore, Abbazia di Farfa)
[Roma]
(sul frontespizio compare l’indicazione In piazza Nauona all’insegna della Stampa di rame, da riportare come secondo elemento)

4.4.1.1 C. Il luogo di pubblicazione può essere seguito dall’indicazione di un ambito geografico più vasto, se compare nelle fonti prescritte ed è utile a identificarlo o distinguerlo da località omonime. In particolare:

  1. per le località italiane che non costituiscono un comune si riporta anche il nome del comune in cui si trovano, separato da una virgola, se compare nelle fonti prescritte, o altrimenti lo si aggiunge tra parentesi quadre;
  2. Ospedaletto, Pisa
    (frazione del Comune di Pisa)
    Tavarnuzze, Impruneta
    San Piero in Bagno, Bagno di Romagna
    (sul frontespizio: Bagno di Romagna - San Piero in Bagno)
    Quaracchi [Firenze]
    (località che fa parte del territorio di Firenze)
  3. per i comuni italiani si riporta anche l’indicazione della provincia, tra parentesi tonde, se compare nelle fonti prescritte; altrimenti, nei casi di omonimia, la si aggiunge tra parentesi quadre (in sigla e in tutte maiuscole);
  4. Manziana (Roma)
    Bresso (Milano)
    Legnano (MI)
    (l’indicazione della provincia compare nelle pubblicazioni)
  5. per altre località l’indicazione di un ambito più vasto si riporta o si aggiunge nei casi di omonimia; la si può riportare anche in assenza di omonimie quando compare nelle fonti prescritte e si ritiene utile a identificarle.
  6. Cambridge (Mass.)
    Cambridge (Massachusetts)
    Cambridge [Massachusetts]
    (l’indicazione dello Stato nei primi due casi compare nelle fonti prescritte, nel terzo non compare)
    London [Canada]
    Chicago (Illinois)
    (se si preferisce l’indicazione dello Stato, che compare nelle fonti prescritte, può essere trascurata)

4.4.1.1 D. Indicazioni incomplete si completano per quanto è necessario a identificare la località.

San Casciano [in Val di Pesa]
Sancasciano [in Val di Pesa]
(forme usate in pubblicazioni diverse, da completare per distinguere questa località da un’altra omonima)
Panzano in Chianti, Greve
(non è necessario completare il nome del comune, Greve in Chianti)
Frankfurt [am Main]

4.4.1.1 E. Quando si ritiene opportuno si può aggiungere, tra parentesi quadre, la forma ufficiale o moderna del nome (p.es. se non compare in altri punti o non è registrata in maniera normalizzata).

In Zena [Genova]
(indicazione del luogo in una pubblicazione in dialetto genovese)
San Martin de Tor [San Martino in Badia] (BZ)
Crisopoli [Parma]
Littoria [Latina]
(forma attuale del nome, se si ritiene opportuno aggiungerla)

4.4.1.2. Più luoghi di pubblicazione

Se compaiono più luoghi di pubblicazione, che non si riferiscono a editori diversi (par. 4.4.2.3), si riporta quello presentato con maggiore rilievo o, a parità di rilievo, il primo.

Se i luoghi indicati sono due si riportano entrambi. Se sono tre o più si possono riportare se si ritiene opportuno, ma in genere si trascurano. L’omissione si segnala con l’espressione etc. (o suoi equivalenti in altre scritture), tra parentesi quadre, solo quando i luoghi omessi si presentano con pari rilievo del primo.

Luoghi successivi al primo si separano con il punto e virgola se non sono legati da una congiunzione.

Roma ; Bari
(luoghi di pubblicazione associati all’editore Laterza in molte pubblicazioni)
Caltanissetta ; Roma
(luoghi di pubblicazione associati all’editore Salvatore Sciascia in molte pubblicazioni)
Torino
(sul frontespizio, più in basso e in corpo minore, compare anche l’indicazione Milano – Roma – Firenze)
Berlin [etc.]
(pubblicazione di Springer-Verlag in cui sul frontespizio, dopo Berlino, sono indicate con pari rilievo altre cinque città)
London & New York

4.4.1.3. Variazioni del luogo di pubblicazione nelle pubblicazioni in più unità

Se il luogo di pubblicazione varia tra le parti di una pubblicazione in più unità si riporta quello indicato nella prima unità e si segnalano le variazioni in nota, in forma generica se sono numerose o se sono riportate nelle descrizioni delle singole unità (par. 4.7.4 B e 5.2.4).

Per le variazioni che riguardano anche il nome dell’editore vedi il par. 4.4.2.4.

Firenze
In area 7: Luogo di pubblicazione dal vol. 3: Scandicci
oppure, se non si può specificare la decorrenza della variazione
In area 7: Il luogo di pubblicazione varia in: Scandicci
(pubblicazione in più volumi della casa editrice La nuova Italia, in cui varia l’indicazione del luogo)

4.4.1.4. Mancanza del luogo di pubblicazione

Se nelle fonti prescritte non compare un luogo di pubblicazione (nemmeno in forma implicita, come indicato al par. 4.4.1.1 B) si riporta, tra parentesi quadre, nel seguente ordine di preferenza:

  1. la località in cui ha sede l’editore, se conosciuta (relativamente all’epoca della pubblicazione);
  2. il luogo di pubblicazione che risulta da fonti esterne (p.es. da repertori bibliografici o studi, che si possono indicare in nota);
  3. il luogo di pubblicazione probabile, indicato in fonti esterne o dal catalogatore, seguito da un punto interrogativo;
  4. il paese di pubblicazione (o la regione o un altro ambito inferiore al paese), certo o probabile (e in questo caso seguito da un punto interrogativo), se non si può indicare una località;
  5. l’abbreviazione S.l. (sine loco, senza luogo), o il suo equivalente in un’altra scrittura.

Per le pubblicazioni non a stampa, se è indicato il paese e non la località lo si può riportare come luogo di pubblicazione (senza parentesi quadre). Il paese di pubblicazione si riporta comunque senza parentesi quadre se compare nelle fonti prescritte.

[Foggia]
(luogo di pubblicazione desunto dall’indicazione dell’editore: Amministrazione provinciale di Capitanata)
[Milano]
(luogo di pubblicazione supplito per una pubblicazione dell’editore Mondadori)
[Firenze]
(luogo di pubblicazione supplito per una pubblicazione della Regione Toscana)
[Hong Kong]
(luogo di pubblicazione supplito per un’audioregistrazione della Naxos Rights International)
[Venezia?]
(luogo di pubblicazione probabile)
[Venezia o Padova]
(pubblicazione stampata in una delle due città, senza che si possa indicare quale)
Italy
(paese di pubblicazione che compare nelle fonti prescritte di un’audioregistrazione)
[Italia] [USA]
(paese di pubblicazione che non compare nelle fonti prescritte)
[Olanda?]
(paese di pubblicazione probabile)
[S.l.]
(pubblicazione per la quale non si può indicare un luogo di pubblicazione, certo o probabile)
[Б.м.]

4.4.1.5. Luoghi di pubblicazione falsi, errati o immaginari

Se il luogo di pubblicazione indicato è falso, errato o immaginario lo si fa seguire, se possibile, dal luogo di pubblicazione effettivo, tra parentesi quadre. Se non lo si conosce si indica il luogo probabile, o il paese (par. 4.4.1.4). Altrimenti si può segnalare in nota che il luogo di pubblicazione è falso. Si indica in nota, quando opportuno, la fonte da cui è ricavata l’informazione (par. 4.7.4 A).

Nelle riproduzioni l’indicazione del luogo di pubblicazione dell’originale, se anch’essa riprodotta, non si considera un’indicazione falsa o errata e si trascura (par. 4.4.2.6).

Leida [i.e. Lucca]
In area 7: Per il luogo di pubblicazione vedi M. Parenti, Dizionario dei luoghi di stampa falsi..., p. 109
In Genova [i.e. Roma?]
In area 7: Per il luogo di pubblicazione vedi M. Parenti, Dizionario dei luoghi di stampa falsi..., p. 99
A Londres [i.e. Paris]
Pe-king
In area 7 (facolt.): Luogo di pubblicazione falso
Stampata con buona licenza (toltami) nella nobil città di Bengodi
In Parnaso