Reicat/Appendici/Appendice H/H1

Da GuidaSBN.
Versione del 21 feb 2019 alle 11:38 di Marco Sferruzza (Discussione | contributi) ({{Ancora|H1 A}}. Termini di primo livello)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Home > Reicat > Appendici > Appendice H > H1
H2. Opere grafiche, d’arte, architettura, etc.
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Regole italiane di catalogazione.

H1. Opere testuali

H1 A. Termini di primo livello

Opere. Poesia
Si usa solo se l’autore è noto anche per opere in prosa o drammatiche.
Opere. Prosa
Si usa solo se l’autore è noto anche per opere in versi o drammatiche. Si preferiscono, se possibile, Opere. Narrativa oppure i termini di secondo livello (Opere. Racconti, Opere. Saggi, Opere. Discorsi, etc.).
Opere. Narrativa
Si usa solo se l’autore è noto anche per opere poetiche o drammatiche. Si preferiscono, se possibile, i termini di secondo livello (Opere. Romanzi oppure Opere. Racconti o Opere. Novelle, o eventuali termini più specifici, p.es. Opere. Fiabe).
Opere. Teatro
Si usa solo se l’autore è noto anche per opere non drammatiche, in prosa o in versi. Si preferiscono i termini di secondo livello se tutte le opere teatrali dell’autore appartengono a uno stesso genere (p.es. commedie) o se le opere dell’autore sono comunemente e chiaramente divise tra più generi (p.es. commedie e tragedie). Si preferisce invece questa voce se le opere dell’autore sono di più generi o non appartengono a un genere comunemente identificato e chiaramente definito (p.es. i drammi e in generale il teatro contemporaneo).
Opere. Scritti
Si usa solo per autori generalmente noti per opere non testuali (pittori, architetti, musicisti, registi cinematografici, etc.). Si preferiscono, se possibile, gli altri termini, di primo o secondo livello.

H1 B. Termini di secondo livello

Se non sono applicabili i termini di questo elenco può essere introdotto un diverso termine specifico appropriato: p.es. Opere. Frammenti o Opere. Fiabe. Non si usano però, di norma, termini che indicano una materia o un campo di studio (p.es. Opere politiche, Opere filosofiche, Opere letterarie) né termini di genere che siano di difficile definizione o comportino connotazioni stilistiche, tematiche, etc. (Aforismi, Epigrammi, Racconti dell’orrore, Racconti polizieschi, etc.).

Per i testi per musica (p.es. i libretti) vedi Opere musicali e testi per musica.

Opere. Romanzi
Opere. Racconti
Opere. Novelle
Si usa, in alternativa a Opere. Racconti, per gli autori a cui è più appropriato.
Opere. Commedie
Opere. Tragedie
Opere. Discorsi
Opere. Saggi
Opere. Lettere