Norme musica non pubblicata/Capitolo 4/4.5/4.5.0

Da GuidaSBN.
Home > Norme musica non pubblicata 4.5.0.5
4.5.1 Designazione specifica del materiale ed estensione
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Norme di catalogazione delle risorse musicali non pubblicate.

4.5.0 Indicazioni generali

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi REICAT 4.5.0.

4.5.0.1 Elementi dell’area della descrizione fisica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi REICAT 4.5.0.1.

L’area della descrizione fisica comprende la designazione specifica del materiale, accompagnata di solito dalla sua estensione, l’indicazione di altre caratteristiche materiali, le dimensioni ed eventualmente l’indicazione di materiale allegato.

L’area deve figurare in ogni descrizione, con almeno il primo elemento e, salvo le eccezioni indicate, il terzo (le dimensioni).

4.5.0.2 Fonti d’informazione prescritte

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi REICAT 4.5.0.2.

Gli elementi dell’area si ricavano dalla risorsa stessa, in tutte le sue parti. Si preferiscono di norma informazioni fornite in forma esplicita (dichiarate) nella risorsa rispetto a informazioni desumibili dall’esame del suo contenuto o delle sue caratteristiche, ma tenendo conto delle indicazioni delle norme che seguono.

Si considera la risorsa nello stato corrispondente al suo piano produttivo, mentre le informazioni relative a interventi successivi (p.es. la legatura, se non è originale, lo stato di conservazione, la completezza) si registrano come dati relativi all’esemplare (cfr. REICAT 7.4).

4.5.0.3 Formulazione

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi REICAT 4.5.0.3.

Gli elementi dell’area si registrano in forma normalizzata, possibilmente in italiano, impiegando le abbreviazioni prescritte (cfr. Appendice A - Abbreviazioni e simboli).

Si riportano però come compaiono nella risorsa, per quanto possibile, i dati numerici relativi alle unità e alla loro estensione, come indicato nelle norme specifiche.

L’area tratta i dati dal punto di vista descrittivo; molti di essi sono normalmente trattati nelle registrazioni con sistemi automatizzati anche come dati codificati, validi come elementi di filtro o selezione.

4.5.0.4 Punteggiatura convenzionale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi REICAT 4.5.0.4.

Gli elementi che seguono la designazione specifica del materiale e la sua estensione (primo elemento dell’area) sono contraddistinti dai seguenti segni di punteggiatura:

  1. i due punti ( : ), per l’indicazione di altre caratteristiche materiali (par. 4.5.2);
  2. il punto e virgola ( ; ), per l’indicazione delle dimensioni (par. 4.5.3);
  3. il segno di più ( + ), per l’indicazione di allegati (par. 4.5.4);
  4. le parentesi tonde ( ( ) ), per racchiudere ulteriori precisazioni sul materiale o l’indicazione della sua estensione all’interno del primo elemento o dell’indicazione di un allegato, oppure per racchiudere altre specificazioni nel secondo e nel terzo elemento.

Il segno di + può essere ripetuto per più elementi successivi. Gli altri segni possono essere utilizzati anche nella descrizione di ciascun allegato.

4.5.0.5 Risorse costituite da più unità o componenti o con allegati

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi REICAT 4.5.0.5.

Per la scelta della descrizione della risorsa come un’unica unità o in più unità, cfr. il par. 1.3.

Per l’indicazione delle parti o componenti, vedi il par. 4.5.1.2.

4.5.0.5.1 Indicazione del numero di unità

Se la risorsa è costituita da più unità dello stesso tipo si indica il loro numero totale (par. 4.5.1.1), mentre se le unità sono costituite da materiali diversi si elencano tramite più designazioni specifiche unite al relativo numero (par. 4.5.1.12).

32 parti

4.5.0.5.2 Unità che si considerano allegati

Si considerano come allegati e non come unità che costituiscono la risorsa (cfr. i par. 1.4.4 e 4.5.4):

  1. le componenti separate che hanno carattere subordinato, complementare o di minore importanza (p.es. una o più parti vocali e/o strumentali rispetto alla partitura), a meno che non siano presentate o numerate su un piano di parità rispetto alle altre;
  2. le componenti non numerate o contrassegnate sullo stesso piano di una o più componenti principali, e che hanno carattere illustrativo, integrativo, di aggiornamento, etc.

Una componente separata si considera un’unità e non un allegato:

  1. se la risorsa presenta un titolo d’insieme (di solito sul contenitore) riferito al complesso delle componenti, che non coincide con quello della componente che si potrebbe considerare principale, oppure
  2. se le componenti della risorsa sono presentate, numerate o contrassegnate su un piano di parità, anche se una di esse presenta un titolo più completo.

Se una risorsa è costituita da partitura e parti, le parti si considerano comunque allegati.