Norme comuni/Authority file/Titoli materiale musicale/Registrazione di authority/Definizione

Da GuidaSBN.
Versione del 1 set 2020 alle 08:46 di Massimo Gentili-Tedeschi (Discussione | contributi) (Sistemazione link)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Home > Norme comuni > Authority file > Titoli materiale musicale > Registrazione di authority > Definizione
1.2 Elementi esclusi dal titolo dell’opera musicale (elaborazioni, trascrizioni, etc.)
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Norme per il trattamento di informazioni e dati comuni a tutte le tipologie di materiale.

1.1 Definizione

Il titolo dell’opera musicale è il titolo con cui una composizione, o una sua parte, viene identificata (cfr. Titolo uniforme musicale: norme per la redazione, cap. 2). Può coincidere con uno dei titoli con cui l’opera si presenta nelle risorse o può essere elaborato dal catalogatore secondo la normativa di riferimento (par. 0.1). Può trattarsi del titolo originale scelto dal compositore o essere ricavato dai repertori di riferimento. Dalle forme non adottate, se utili all’accesso alle risorse, p.es. dai titoli italiani di uso corrente, si fanno rinvii. Il titolo dell’opera musicale si registra anche quando coincide con il titolo della risorsa in esame e deve essere legato al nome del compositore, con responsabilità principale e alternativa, a meno che l’opera non sia anonima.

Per le opere di cui si conosce una sola edizione o manoscritto, con un titolo idoneo a identificarle, il titolo della risorsa si può usare anche come titolo dell’opera. Per le opere pubblicate o redatte più volte anche senza variazioni nel titolo, il titolo dell’opera raggruppa le relative registrazioni bibliografiche e le distingue da quelle di altre risorse con lo stesso titolo.

Il titolo dell’opera musicale identifica una composizione senza riferimento ai supporti e al metodi utilizzati per la sua diffusione, alla lingua dei titoli e agli elementi descrittivi presenti sulle risorse.

Ogni composizione è rappresentata da un solo titolo dell’opera e questo deve riferirsi a una sola opera. Se una composizione è conosciuta con più titoli, o più forme di un titolo, si adotta come titolo dell’opera uno solo dei titoli e per gli altri si possono fare forme varianti (cfr. i par. 1.3.4, 4.1, 4.2, 4.3).

Si riuniscono sotto un unico titolo dell’opera gli insiemi di composizioni contraddistinti da un solo numero d’opera o di catalogo tematico (cfr. Titolo uniforme musicale: norme per la redazione, cap. 4).

Per i collegamenti del titolo uniforme musicale con responsabilità e con altri titoli, vedi il par. 8.