Norme comuni/Authority file/Titoli materiale musicale/Registrazione di authority/Dati specifici/Estratto: differenze tra le versioni

Da GuidaSBN.
(creo pagina)
 
(Sistemazione link)
Riga 6: Riga 6:
 
|NomeSuccessivo = 1.3.4 Appellativo
 
|NomeSuccessivo = 1.3.4 Appellativo
 
}}
 
}}
 +
:<span style="color:red;">'''h_929'''</span>
 
Campo obbligatorio.
 
Campo obbligatorio.
  

Versione delle 10:43, 20 ott 2020

Home > Norme comuni > Authority file > Titoli materiale musicale > Registrazione di authority > Dati specifici > Estratto
1.3.2 Ordinamento 1.3.4 Appellativo
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Norme per il trattamento di informazioni e dati comuni a tutte le tipologie di materiale.

1.3.3 Estratto

h_929

Campo obbligatorio.

Vedi Titolo uniforme musicale: norme per la redazione, par. 4.3.2, 4.4, 7.6.

Per estratto si intende un brano tratto da una composizione più ampia, pienamente identificabile solo se unito al titolo della composizione di cui fa parte (p.es. un movimento di una sinfonia o di una sonata, un’aria o un atto di un’opera, una sezione di una messa, uno studio da una raccolta didattica unitaria, un Lied facente parte di un ciclo).

Si tratta invece come titolo A collegato con legame 1 (fa parte di) al titolo A superiore il titolo dell’opera di una composizione completa, pienamente identificata con un proprio titolo, facente parte di un insieme più ampio (p.es. una sonata facente parte di un gruppo di sonate contraddistinte da un numero d’opera, un’opera lirica facente parte di un ciclo, un Lied tratto da una raccolta che non costituisce un ciclo, un madrigale tratto da un libro di madrigali, vedi il par. 5.1).

Generalmente gli estratti non sono contraddistinti da un numero d’opera o da un numero di catalogo tematico, ma il trattamento può variare da compositore a compositore e nell’ambito della produzione di ogni compositore, tenendo conto dell’intento compositivo, della concezione del brano come “episodio” all’interno della composizione più ampia e del titolo stesso dei brani.

La scelta di trattare come estratti o tramite legami A1A i pezzi facenti parte di una composizione più ampia deve essere applicata allo stesso modo a tutti: non se ne possono trattare alcuni come estratti e altri tramite legami A1A.

Il *barbiere di Siviglia. La calunnia è un venticello
(estratto di un’opera)
*Concerti, violino, orchestra, BWV 1041, la minore. Allegro assai
(estratto di un concerto)
*Winterreise, D 911. Der Leiermann
(estratto di un ciclo di Lieder)
*Mikrokosmos, n. 133. Szinkopak
(estratto da un’opera didattica)
*Messe, 4 voci, coro, orchestra, op. 86, do maggiore. Kyrie
(estratto da una messa)
*Studi, flauto, op. 30. N. 12, sol diesis minore
(estratto da una raccolta di studi)
*Loreley. Waltzer dei fiori
(estratto da un’opera)
ma
Concerti, violino, orchestra d’archi, RV 269, mi maggiore <La primavera>
legame A1A al titolo dell’opera più ampia di cui il concerto fa parte:
Le *quattro stagioni, op. 8 n. 1-4
a sua volta collegato con legame A1A al titolo dell’opera:
Il *cimento dell’armonia e dell’inventione. Op.8
(il concerto RV 269 di Antonio Vivaldi è un’opera compiuta che fa parte di un’opera più ampia, a sua volta parte delle composizioni contraddistinte dal numero d’opera 8, vedi anche il par. 5.1)
Schön Blümlein, op. 43 n. 3
legame A1A al titolo dell’opera più ampia di cui il Lied fa parte:
Lieder, op. 43
(il Lied di Robert Schumann fa parte di una raccolta con titolo generico che non costituisce un ciclo: Drei zweigstimmige Lieder)
Jägers Abendlied, D 368
legame A1A al titolo dell’opera più ampia di cui il Lied fa parte:
Lieder, op. 3
(il Lied di Franz Schubert fa parte di una raccolta, op. 3, con titolo generico che non costituisce un ciclo ed è contraddistinto da un proprio numero di catalogo tematico)

Il titolo dell’estratto può corrispondere all’incipit del testo, a un’indicazione di forma o di movimento (al singolare), o, se non vi è altro titolo specifico, a un numerale oppure all’indicazione di atto, sezione o partizione (p.es. Finale, Preludio, etc.).

Si trattano come titolo dell’estratto i titoli dipendenti da un titolo comune scelto come titolo di ordinamento.

Per insiemi di non oltre tre brani della stessa composizione si redige un titolo dell’opera per ogni estratto; per aggregati di più di tre estratti si può aggiungere il termine (antologie) tra parentesi tonde al titolo di ordinamento. In alternativa, se non si fanno registrazioni analitiche, si può compilare un titolo dell’opera per ogni estratto (cfr. Titolo uniforme musicale: norme per la redazione, par. 4.5).[1]

Non si fa riferimento alla posizione dell’estratto all’interno della composizione (cioè le indicazioni come Atto primo scena seconda vengono ignorate), se non:

  • quando il titolo dell’estratto corrisponde a un’indicazione di atto, sezione o partizione (p.es. Preludio atto 3.);
  • quando più movimenti hanno lo stesso titolo. In questo caso si possono aggiungere qualificativi tra parentesi uncinate (p.es. nel caso della quinta sinfonia di Beethoven: Sinfonie, n. 5, op. 67. Allegro <3. movimento> per distinguerlo dal quarto movimento, sempre Allegro).
Ordinamento: Il *barbiere di Siviglia
Estratto: La calunnia è un venticello
Titolo dell’opera: Il *barbiere di Siviglia. La calunnia è un venticello
legame M9A a partire da:
*Aria per voce di basso : La calunnia è un venticello nel Barbiere di Siviglia / G. Rossini
Ordinamento: *Ulrico d’Oxford, ossia Gli allegri compagni
Estratto: Come discende al cor
Titolo dell’opera: *Ulrico d’Oxford, ossia Gli allegri compagni. Come discende al cor
legame M9A a partire da:
*Ulrico d’Oxford, ossia Gli allegri compagni. Scena e rondo finale : Come discende al cor / musica del m.° Torregiani
Ordinamento: *Sonate
Estratto: Adagio grazioso
Titolo dell’opera: *Sonate, pianoforte, n.16, op. 31 n. 1, sol maggiore. Adagio grazioso
legame M9A a partire da:
*Adagio grazioso pour piano op. 31 n.1 / par L.van Beethoven
1:
Ordinamento: *Ungarische Tänze
Estratto: N. 5
Numero di catalogo tematico: WoO 1
Titolo dell’opera: *Ungarische Tänze, WoO 1. N. 5
2:
Ordinamento: *Ungarische Tänze
Estratto: N. 6
Numero di catalogo tematico: WoO 1
Titolo dell’opera: *Ungarische Tänze, WoO 1. N. 6
3:
Ordinamento: *Ungarische Tänze
Estratto: N.7
Numero di catalogo tematico: WoO 1
Titolo dell’opera: *Ungarische Tänze, WoO 1. N. 7
legame M9A a partire da:
*3 danze ungheresi : n. 5, 6, 7 : per pianoforte a 4 mani / Brahms
1:
Ordinamento: *Kammermusik 1958
Estratto: Drei Fragmente nach Hölderlin
Titolo dell’opera: *Kammermusik 1958. Drei Fragmente nach Hölderlin
2:
Ordinamento: *Kammermusik 1958
Estratto: Tentos
Titolo dell’opera: *Kammermusik 1958. Tentos
legame M9A a partire da:
*Drei Fragmente nach Hölderlin : für Singstimme und Gitarre ; Drei Tentos : für Gitarre allein : aus Kammermusik 1958 / Hans Werner Henze ; eingerichtet von Julian Bream
(Kammermusik 1958 è il titolo di una composizione per voce, chitarra e 8 strumenti, suddivisa in movimenti con organici diversi. I numeri 2, 8, e 10 sono i Drei Fragmente nach Hölderlin per voce e chitarra, i numeri 3, 5 e 11 sono i 3 Tentos per chitarra sola. Si possono quindi creare dei titoli di estratto cumulativi)

Il titolo dell’estratto costituito da recitativo (oppure scena) e una forma chiusa (aria, duetto, etc.) è il titolo della forma chiusa; si riportano i codici di forma di entrambi i brani (vedi il par. 1.3.5). Quando la risorsa in esame contiene più estratti di una stessa composizione e non si effettuano registrazioni analitiche si possono scegliere due opzioni:

  • si redige un titolo dell’opera per ogni brano contenuto; oppure
  • si redige un titolo dell’opera per la composizione con l’aggiunta (facoltativa) al titolo di ordinamento dell’indicazione “antologie” fra parentesi tonde.
Ordinamento: L’*italiana in Algeri (antologie)
Titolo dell’opera: L’*italiana in Algeri (antologie)
legame M9A a partire da:
*Pezzi favoriti dall’opera L’italiana in Algeri / Gioachino Rossini

Nei titoli di estratti i campi Numero d’ordine, Numero d’opera e Numero di catalogo tematico sono riferiti alla composizione completa, il campo Forma musicale è riferito all’estratto, il campo Sezioni è vuoto; per gli altri campi si seguono i seguenti criteri:

  • per le opere con titolo significativo i campi Organico sintetico, Organico analitico e Tonalità sono riferiti all’estratto;
  • per le opere con titolo generico i campi Organico sintetico, Organico analitico e Tonalità sono riferiti alla composizione completa.

Note

  1. Non è previsto l’uso dell’asterisco precedente la prima parola significativa (articolo escluso). La ricerca per estratto deve quindi comprendere l’eventuale articolo iniziale.