Norme comuni/Authority file/Titoli dell'opera/Registrazione di authority/Qualificazioni e altri elementi: differenze tra le versioni

Da GuidaSBN.
(creo pagina)
 
Riga 6: Riga 6:
 
|NomeSuccessivo = 1.3 Codici di qualificazione bibliografica
 
|NomeSuccessivo = 1.3 Codici di qualificazione bibliografica
 
}}
 
}}
Se due o più titoli dell’opera, compresi quelli di rinvio, risulterebbero identici, pur riferendosi a opere diverse, in assenza di una responsabilità principale o quando questo non sia sufficiente a distinguerli, si aggiungono una o più qualificazioni tra parentesi uncinate, in posizione finale.
+
Se due o più titoli dell’opera, compresi quelli di rinvio, risultassero identici, pur riferendosi a opere diverse, in assenza di un collegamento con una responsabilità principale o quando questo non sia sufficiente a distinguerli, si aggiungono una o più qualificazioni tra parentesi uncinate, in posizione finale.
  
Più qualificazioni vengono separate da spazio, punto e virgola, spazio ( ; ) dentro un’unica coppia di parentesi ( < > ).
+
Più qualificazioni vengono separate da spazio, punto e virgola, spazio ( ; ) dentro un’unica coppia di parentesi uncinate ( < > ).
  
 
=== {{Ancora|1.2.1}} Qualificazioni che indicano il tipo o genere di opera ===
 
=== {{Ancora|1.2.1}} Qualificazioni che indicano il tipo o genere di opera ===

Versione delle 11:33, 14 dic 2018

Home > Norme comuni > Authority file > Titoli dell'opera > Registrazione di authority > Qualificazioni e altri elementi
1.1 Trascrizione 1.3 Codici di qualificazione bibliografica
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Norme per il trattamento di informazioni e dati comuni a tutte le tipologie di materiale.

1.2 Qualificazioni e altri elementi usati per distinguere titoli identici

Se due o più titoli dell’opera, compresi quelli di rinvio, risultassero identici, pur riferendosi a opere diverse, in assenza di un collegamento con una responsabilità principale o quando questo non sia sufficiente a distinguerli, si aggiungono una o più qualificazioni tra parentesi uncinate, in posizione finale.

Più qualificazioni vengono separate da spazio, punto e virgola, spazio ( ; ) dentro un’unica coppia di parentesi uncinate ( < > ).

1.2.1 Qualificazioni che indicano il tipo o genere di opera

Se due o più titoli dell’opera, compresi quelli di rinvio, riferiti a opere diverse sono identici, si aggiunge al titolo una qualificazione che ne indichi il tipo o genere (p.es. un’opera letteraria e un’opera cinematografica, o una novella e un dramma), ed eventualmente la letteratura a cui l’opera appartiene, se il titolo è comune a più lingue o letterature (p.es. per i cosiddetti “classici anonimi”).

Le qualificazioni <film> e <videogioco> che indicano il genere di opera vanno sempre riportate anche se non sono necessarie a distinguere titoli dell’opera identici. Queste qualificazioni sono sempre seguite dall’anno di uscita dei film e dei videogiochi.

t.o. *Cavalleria rusticana <novella>
(titolo dell’opera della novella di Giovanni Verga)
t.o. *Cavalleria rusticana <dramma>
(titolo dell’opera del dramma di Giovanni Verga)
t.o. *Cavalleria rusticana
(titolo dell’opera del melodramma di Pietro Mascagni)
t.o. *Cavalleria rusticana
(titolo dell’opera del libretto per musica di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci)


t.o. Lo *scialle andaluso
(titolo dell’opera di una raccolta di racconti di Elsa Morante)
t.o. Lo *scialle andaluso <racconto>
(titolo dell’opera del racconto di Elsa Morante seguito dalla qualificazione <racconto> per distinguerlo dal titolo dell’opera della raccolta che lo contiene)


t.o. *Merlin <poema tedesco>
t.o. *Merlin <romanzo francese>
t.o. *Merlin <romanzo inglese>
      < Merlín <romanzo spagnolo>
(rinvio del titolo dell’opera *Estoria de Merlin)


t.o. Umberto D <film ; 1952>


t.o. Il *gattopardo <film ; 1963>
(titolo dell’opera del film del 1963 del regista Luchino Visconti)
t.o. Il *gattopardo
(titolo dell’opera del romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa)
t.o. Il *gattopardo
(titolo dell’opera della colonna sonora composta da Nino Rota)


t.o. *Ettore Fieramosca <biografia>
(titolo dell’opera di un’opera anonima)
t.o. *Ettore Fieramosca <film ; 1938>
t.o. *Ettore Fieramosca <periodico>
t.o. *Ettore Fieramosca
(titolo dell’opera di Massimo d’Azeglio)
t.o. *Ettore Fieramosca
(titolo dell’opera di Umberto Borioli)
t.o. *Ettore Fieramosca
(titolo dell’opera di Luigi Salini)


t.o. The *lord of the rings. The *return of the king <film ; 2003>
t.o. The *lord of the rings. The *return of the king <videogioco ; 2003>


t.o. *MotoGP 14 <videogioco ; 2014>
(titolo dell’opera di videogioco basato sul Motomondiale 2014, uscito nel 2014)
t.o. *MotoGP 18 <videogioco ; 2018>
(titolo dell’opera di videogioco basato sul Motomondiale 2018, uscito nel 2018)

1.2.2 Ulteriori elementi usati per distinguere titoli identici

Se le qualificazioni che indicano il tipo o il genere non sono applicabili o non sono sufficienti a distinguere i titoli delle opere, si aggiungono ulteriori qualificazioni, o il complemento del titolo, secondo i seguenti criteri:

  1. per le opere note con titoli tradizionali o convenzionali (opere classiche, liturgiche, legislative, normative, etc.) e per le opere non testuali, l’anno di prima pubblicazione o, nel caso di opere antiche o medievali, l’epoca a cui risalgono;
  2. per le altre opere testuali, eccetto i seriali, in ordine di preferenza:
    • il complemento del titolo, se esiste e accompagna il titolo nella maggior parte delle edizioni;
    • l’indicazione del direttore o curatore dell’opera o indicazioni analoghe, se esistono e accompagnano generalmente il titolo, nella forma in cui si registrano come indicazioni di responsabilità;
    • il nome della casa editrice che ha pubblicato l’opera;
    • l’anno e il luogo di prima o unica pubblicazione;
  3. per i seriali, l’anno dal quale inizia la numerazione originale e il luogo di pubblicazione.


t.o. *Codice di procedura penale <1931>
t.o. *Codice di procedura penale <1988>
(titoli identici di opere diverse che regolano l’attività del medesimo ente si distinguono tramite la data di pubblicazione)


t.o. *Hamlet : new critical essays
(titolo dell’opera di una raccolta di scritti di vari autori, a cura di Arthur F. Kinney, che si distingue da titoli identici tramite il complemento del titolo)


t.o. *Storia della letteratura italiana <diretta da Enrico Malato>
t.o. *Storia della letteratura italiana <direttori Emilio Cecchi e Natalino Sapegno>
(titoli identici di due opere che, non avendo un’indicazione di responsabilità principale né complementi del titolo, si distinguono con l’indicazione del direttore)


t.o. *Eva
(titolo dell’opera di Ida Castiglioni)
      < *Eva
(rinvio del titolo dell’opera Eve di James Hadley Chase)
t.o. *Eva
(titolo dell’opera di Peter Dickinson)
t.o. *Eva
(titolo dell’opera di Antonio Fogazzaro)
t.o. *Eva
(titolo dell’opera di Giovanni Verga)
t.o. *Eva <periodico ; 1901 ; Rovigo>
t.o. *Eva <periodico ; 1933 ; Milano>
t.o. *Eva <periodico ; 1987 ; Milano>
(titoli dell’opera identici di periodici diversi necessitano anche dell’anno dal quale inizia la numerazione e del luogo di pubblicazione, non essendo sufficiente la qualificazione periodico)


t.o. *Rivista delle biblioteche <1888 ; Firenze>
t.o. *Rivista delle biblioteche <1947 ; Roma>
(titoli dell’opera identici di periodici diversi nella cui qualificazione non si include il termine <periodico> in quanto non è necessario distinguerli da titoli identici di opere di tipo diverso)


t.o. *Letteratura italiana
(titolo dell’opera di Giorgio Petrocchi)
t.o. *Letteratura italiana <a cura di Piero Cudini>
t.o. *Letteratura italiana : aggiornamento bibliografico
t.o. *Letteratura italiana <Einaudi>
(titolo dell’opera in cui l’indicazione del direttore, Alberto Asor Rosa, non figura sulle risorse in evidenza insieme al titolo)
t.o. *Letteratura italiana <Marzorati>
(titolo dell’opera senza indicazione di un direttore)

Per ulteriori approfondimenti sulle qualificazioni del titolo dell’opera, vedi REICAT 9.3.