Norme comuni/Authority file/Titoli dell'opera/Registrazione di authority/Codici di qualificazione: differenze tra le versioni

Da GuidaSBN.
m (Elisabetta Castro ha spostato la pagina Norme comuni/Authority file/Titoli dell'opera/Registrazione di authority/Codici di qualificazione bibliografica a [[Norme comuni/Authority file/Titoli dell'opera/Registrazione di authority/Codici di qualifica...)
 
(Nessuna differenza)

Versione attuale delle 14:28, 15 gen 2019

Home > Norme comuni > Authority file > Titoli dell'opera > Registrazione di authority > Codici di qualificazione
1.2 Qualificazioni e altri elementi usati per distinguere titoli identici 1.4 Nota informativa
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Norme per il trattamento di informazioni e dati comuni a tutte le tipologie di materiale.

1.3 Codici di qualificazione

1.3.1 Natura

La notizia relativa al titolo dell’opera è di natura A.

1.3.2 Livello di autorità

Per i dati obbligatori relativi a ciascun livello, vedi Norme per il trattamento di informazioni e dati comuni a tutte le tipologie di materiale, Codici, 1.1 Livelli di autorità.

1.3.3 Paese

Codice, facoltativo e non ripetibile, relativo al Paese nel quale l’opera ha avuto origine.

1.3.4 Lingua

Codice obbligatorio, ripetibile fino a un massimo di tre lingue.

Il codice lingua indica la lingua o le lingue originali dell’opera.

Se il testo dell’opera si presenta in più di tre lingue si sceglie la lingua predominante; se non c’è predominanza, in aggiunta alla prima lingua, si usa il codice MUL (multilingue).

Se il testo dell’opera si presenta in una lingua identificata, ma che non può essere indicata con uno specifico codice, si usa il codice MIS (lingue diverse).

Qualora il catalogatore non sia in grado di identificare la lingua dell’opera, si utilizza il codice UND (lingua non identificata). Per opere prive di testo (p.es. un disegno, un gioco, etc.) si utilizza il codice ABS (lingua assente).

I codici da utilizzare sono quelli tratti dalla norma UNI ISO 639-2 pubblicata nel 2007 (Codici per la rappresentazione dei nomi delle lingue) e i successivi aggiornamenti.[1]

1.3.5 Forma

Codice, facoltativo, destinato all’individuazione della forma prevalente dell’opera.

Codice Descrizione
a-A bibliografie
a-AB catechismo
a-ab poema
a-AC testo religioso
a-AD discorsi/sermoni
a-B cataloghi
a-b sceneggiatura/testo teatrale
a-C indici
a-D sommari
a-da libretto
a-E dizionari
a-eb romanzo
a-ec novella/racconto breve
a-ed favola/fiaba
a-eh leggenda
a-F enciclopedie
a-fa saggio
a-FC bibliografie
a-FD calendari
a-G liste
a-g poesia
a-H annuari
a-ha trattati polemici/lettere
a-I statistiche
a-J biografie
a-ja massima/aforisma/proverbio/aneddoto/parabola
a-K brevetti
a-KB manuali
a-L norme
a-lb cronaca
a-ld diario/memoria
a-M dissertazioni/tesi
a-N leggi e legislazione
a-O tabelle
a-P resoconti tecnici
a-Q recensioni
a-T fumetto
a-W testo liturgico
a-Z atti di congressi
a-ZZ altro
e-a atlante
e-b diagramma
e-c globo
e-d mappa
e-e modello
e-f profilo
e-g immagine remota
e-h sezione
e-i veduta
e-j pianta
i-a poesia
i-b teatro
i-c narrativa
i-d storia
i-e conferenze, discorsi
i-f istruzioni
i-g suoni
i-h autobiografia
i-i biografia
i-j saggi
i-k relazione
i-l memorie
i-m prove
i-n interviste
i-o testi pubblicitari
i-p istruzione linguistica
i-q atti di convegno
i-r commedia
i-s racconti popolari
i-t testi sacri
i-z altri tipi di testo letterario
k-a collage
k-b disegno
k-c pittura
k-d riproduzione fotomeccanica
k-e negativo fotografico
k-f fotografia
k-h immagine
k-i stampa
k-k disegno tecnico
k-m master
l-a dati numerici
l-b programma informatico
l-c dati grafici
l-d dati testuali
l-e dati bibliografici
l-f set di caratteri
l-g gioco
l-h suono
l-i multimediale interattivo
l-j sistema o servizio on line
l-u sconosciuto
l-v combinazione

Note

  1. Vedi Tabella codici LING.