Reicat/Appendici/Appendice A

Da GuidaSBN.
Home > Reicat > Appendici > Appendice A
Appendice B – Uso delle maiuscole e dei numerali
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Regole italiane di catalogazione.

Appendice A – Abbreviazioni e simboli

L’uso delle abbreviazioni elencate è limitato alle aree della descrizione o agli elementi specificati (cfr. il par. 2.6.2). Per quanto riguarda l’area delle note (area 7) si intende che ogni abbreviazione utilizzabile in un’altra area può essere utilizzata anche per un’informazione dello stesso tipo riportata in nota. p.es., l’abbreviazione ed. può essere utilizzata per la parola edizione nell’area 2 e di conseguenza anche nell’area 7 per una nota come Riproduzione della 2ª ed. aumentata...; invece non può essere utilizzata per la nota Dal 1986: Alessandria : Edizioni dell’Orso, non essendo prevista nell’area 4 per il nome dell’editore.

Abbreviazioni e simboli valgono sia per il singolare che per il plurale e, quando è il caso, sia per il maschile che per il femminile.

b/n bianco e nero (nell’area 5)
color. colorato, a colori (nell’area 5)
diam. diametro (nell’area 5)
ed. edizione, edition, edición[1] (nell’area 2)
éd. édition[1] (nell’area 2)
et al. et alii (nelle aree 1, 2 e 6)
etc. etcetera (nell’area 4)
fasc. fascicolo[2] (nell’area 3 e se precede una numerazione o segnatura)
fl. floruit (nelle qualificazioni)
form. forma di, formato apparente (nell’area 5)
i.e. id est (in qualsiasi area o elemento)
ill. illustrato, illustrazione (nell’area 5)
lac. lacunoso, lacuna (nella consistenza di periodici e seriali)
n. numero, number, etc.[2] (nell’area 3 e nei titoli uniformi di opere musicali)
op. opera, opus (nei titoli uniformi di opere musicali)
p. pagina (nell’area 5)
r. recto (nell’area 7, nella citazione di una carta)[3]
rpm rotazioni per minuto (nell’area 5)
s.l. sine loco (nell’area 4)
s.n. sine nomine (nell’area 4)
sec. secolo (nelle qualificazioni)
tav. tavola (nell’area 5)
v. verso (nell’area 7, nella citazione di una carta)[3]
vol. volume[4] (nell’area 3 e nella citazione di particolari volumi)


Nell’area 3 si abbreviano inoltre i nomi dei mesi in italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco, nella forma indicata nel prospetto. Si consiglia di non abbreviare altre espressioni (p.es. primavera o trimestre).

Nomi dei mesi
italiano inglese francese spagnolo tedesco
gen. Jan. janv. en. Jan.
feb. Feb. fevr. feb. Febr.
mar. Mar. mars marzo März
apr. Apr. avr. abr. April
mag. May mai mayo Mai
giu. June juin jun. Juni
lug. July juil. jul Juli
ago. Aug. aout ag. Aug.
set. Sept. sept. sept. Sept.
ott. Oct. oct. oct. Okt.
nov. Nov. nov. nov. Nov.
dic. Dec. dec. dic. Dez.


Per le unità di misura si usano i simboli standard (non seguiti dal punto). L’elenco comprende solo quelli d’uso più frequente nella descrizione bibliografica.

Simboli delle unità di misura
cm centimetri
GB gigabyte
h ore
kB kilobyte
m metri
MB megabyte
MHz megahertz
min minuti
mm millimetri
s secondi

Note

  1. 1,0 1,1 Si applica anche alle parole di altre lingue moderne per le quali è utilizzabile la stessa abbreviazione.
  2. 2,0 2,1 Si applica anche alle parole di altre lingue per le quali è utilizzabile la stessa abbreviazione.
  3. 3,0 3,1 I simboli r e v si scrivono di seguito al numero, senza spazio, e non sono seguiti dal punto (p.es. carta 23r, carta A4v).
  4. Si applica anche alle parole inglesi e francesi, identiche a quella italiana, e a quelle di altre lingue per le quali è utilizzabile la stessa abbreviazione.