Norme comuni/Authority file/Titoli materiale musicale/Premessa

Da GuidaSBN.
Home > Norme comuni > Authority file > Titoli materiale musicale > Premessa
1 Registrazione di authority
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Norme per il trattamento di informazioni e dati comuni a tutte le tipologie di materiale.

0 Premessa

0.1 Normativa di riferimento

Il titolo dell’opera musicale si redige secondo la normativa specificata dal documento Titolo uniforme musicale, norme per la redazione (Roma, ICCU, 2014), , con i necessari adattamenti dovuti alle specificità di SBN e ai concetti introdotti dal modello IFLA LRM.

Gli elementi relativi all’espressione, quali i dati riguardanti l’arrangiamento, sono trattati in SBN nei rispettivi campi delle registrazioni bibliografiche e non come dati di autorità.

Per i libretti per musica si redige un titolo di opera non musicale, inserendo nei campi specifici la forma musicale e la lingua (cfr. il par. 6).

In SBN il titolo dell’opera musicale viene ricomposto automaticamente a seguito della compilazione dei campi specifici per i singoli elementi; i titoli ricomposti a partire da tali elementi potranno risultare non sempre allineati alla normativa e non sono modificabili se non si dispone delle necessarie autorizzazioni (cfr. il par. 1.3.1).

0.2 Cattura e creazione di titoli dell’opera

Rispetto a quanto indicato dalle REICAT e dalla guida Titolo uniforme musicale, norme per la redazione, le caratteristiche di molti titoli ricomposti dal Protocollo SBNMARC sono:

  • gli elementi del titolo uniforme sono separati da punto;
  • il titolo dell’estratto segue il titolo di ordinamento, anche quando le norme prevedono che sia preceduto da altri elementi (organico, tonalità, numerali, etc.);
  • l’organico è presente anche se pleonastico (p.es. Sinfonie. Orchestra);
  • gli elementi dell’organico sono separati da virgola senza spazio (p.es. Violino,Pianoforte);
  • gli strumenti solisti sono separati dal nome del complesso da e (p.es. Violino e Orchestra);
  • i titoli non contengono elementi di espressione (p.es. indicazione di riduzione o arrangiamento): tali elementi fanno parte delle registrazioni bibliografiche e si inseriscono, codificati, come dati specifici (vedi il par. 1.2).

Tali titoli si posso correggere, o catturare, non si devono generare nuovi titoli.

Sono invece presenti nel catalogo numerosi titoli di opere musicali privi di dati specifici. Tali titoli si possono accorpare su titoli completi di dati specifici o trasformare in titoli di opera musicale, compilando i campi relativi ai singoli elementi (vedi il par. 7).

Nella catalogazione dei titoli di opere musicali, anche per facilitare operazioni di gestione degli archivi di autorità, si raccomanda quanto segue:

  • se è presente un titolo di opera musicale completo delle specifiche lo si cattura anche se non esattamente coincidente con le norme, preferendolo ai titoli che ne sono privi;
  • se sono presenti più titoli si cattura quello collegato al maggior numero di notizie o in seconda istanza quello più corretto o completo;
  • se la risorsa in esame contiene un arrangiamento si cattura il titolo dell’opera musicale non arrangiata; gli elementi relativi all’arrangiamento si riportano nella registrazione bibliografica;
  • se sono presenti solo titoli di opere privi di specifiche musicali si cattura quello legato al maggior numero di notizie, e si procede possibilmente alla sua trasformazione in titolo dell’opera musicale (par. 7);
  • solo se non si verifica uno dei casi precedenti si procede alla creazione di un nuovo titolo di opera musicale.

0.3 Esempi

Gli esempi presentano di regola i campi proposti dalla maschera di inserimento e contengono generalmente solo i campi interessati dalla norma trattata nel paragrafo. In alcuni casi si sono riportati anche il titolo uniforme completo, risultante dalla ricomposizione di tutti gli elementi che vanno inseriti, e i collegamenti significativi.